Se qualcuno avesse ancora qualche dubbio

09:28 in Senza categoria da admin

Ad Ancona, durante lo scorso fine settimana, i multi-atleti vicentini hanno dato l’ennesima dimostrazione che il progetto Atletica Vicentina è vincente.

Certo parlare del titolo juniores e secondo posto assoluto di Ottavia Cestonaro, ricordiamo al primo anno di categoria, ormai può sembrare normale; l’argento ed il confermarsi del quasi italiano Harold Barruecos molto positivo, ma l’ affacciarsi alla ribalta nazionale, con l’ argento di categoria, della cassolese Beatrice Fiorese (allieva primo anno scuola Marconi Cassola) attesta che i nomi di Ottavia e di Harold trovano immediato ricambio fra i più giovani.

Da questo punto di vista va ricordato anche l’assente Edoardo Gambaretto, che causa infortunio muscolare non ha potuto partecipare alla manifestazione che altrettanto lo avrebbe visto protagonista.

Ma cosa sta succedendo a Vicenza ? Adesso anche i multi-atleti ?

Nulla si improvvisa. Il progetto societario di AV, che forse qualcuno in Italia inizia ad invidiare,  è strategicamente vincente nell’organizzazione tecnica e di conseguenza nei risultati agonistici in quanto sintesi di gruppi sportivi che lavorano costantemente con i giovani.

La struttura tecnica sempre più rodata porta alla specializzazione e di conseguenza a stimolanti gruppi di specialità ove i singoli atleti si allenano apprendendo tecniche e metodiche da allenatori che a loro volta vengono gratificati dai risultati dei loro ragazzi (vedi il gruppo di Schio con Ciano Caravani ed Arzignano con Diego Zocca).

Il meccanismo è virtuoso ed in questo caso Daniele, Sergio ed  Umberto sorridono per i risultati di Ancona dei loro tre atleti.